Montatura Ray Ban Wayfarer Prezzo

Fidanzatino dell’attrice Alexandra Lee, partecipa nel ruolo di James Cooper Ingalls al telefilm La casa nella prateria (1981 1982), seguito poi dal ruolo di Derek ne Il mio amico Ricky (1982 1984). Dopo una comparsata in Supercar (1984) e in A cuore aperto (1986), diventa la star del telefilm La famiglia Hogan (1986 1991), all’interno del quale interpreta David.L’arrivo sul grande schermoIl debutto come attore sul grande schermo avviene dopo che ha recitato nel film tv Il motel della paura (1987) e viene scelto per rimpiazzare Michael J. Fox in Voglia di vincere 2 (1987), nella parte del lupo mannaro teenager, asso del basket.

Nel caldo torrido dello Iowa dell’estate del 1965, Robert Kincaid, fotografo di mezza età del National Geographic, giunge a una vecchia fattoria in mezzo ai campi per chiedere indicazioni sui ponti di Madison County, che egli dovrà fotografare. Conosce così Francesca Johnson, donna di casa e madre di due figli, una quarantenne italiana un po’ dimessa e rassegnata. Complice l’assenza del marito e dei figli, partiti per una fiera del bestiame, i due fanno amicizia e in breve il loro incontro si trasforma in un’autentica e profonda passione.

Il matrimonio però non funzionerà e durerà solo 5 anni, dal 1975 al 1980, anche perché McDowell conoscerà un’altra attrice, il non ancora premio Oscar Mary Steenburgen, che sposerà subito dopo il divorzio dalla Bennett, rendendola madre di due figli, l’attrice Lilly McDowell e il produttore e regista Charlie McDowell. Scelto da Stuart Rosenberg per entrare nel grande cast de La nave dei dannati(1976), lavora anche in Italia nel 1977, diretto da Tinto Brass nella biografia erotica Io, Caligola.Con gli anni, scopre di essere più simile al padre di quel che pensava: sviluppa anche lui la dipendenza da alcol e cerca di curarsi frequentando gli appositi corsi psicoterapeutici. Una volta guarito, torna a recitare ne Il bacio della pantera (1982) di Paul Schrader, nel ruolo del fratello degenere di Nastassja Kinski.

Nel 2003, perde la testa (per un periodo anche nella vita) per Elio Germano in Liberi di Gianluca Maria Tavarelli. Delitti Imperfetti, la premurosa consorte di Gino Bartali L’intramontabile, la caposala di Medicina generale e l’ambizioso magistrato ne Il Mostro di Firenze.Intanto, su celluloide, si cimenta nella moglie infelice di un politico ne Un giorno perfetto di Ferzan Ozpetek. Eccola, inoltre, nelle umili vesti di una vedova caparbia che si prende cura della sua famiglia, in Baarìa di Giuseppe Tornatore e ancora impegnata con Ozpetek in Mine vaganti.