Ray Ban 3362

Sono un ricercato internazionale. Andate verso l’autostrada. Le due donne rimangono in balìa del loro sequestratore per una decina di minuti. Il padre era meno contento, gli preferiva smaccatamente il fratello Massimo, medico. In ogni caso, entrambi i genitori gli consigliavano, nei durissimi anni di piombo quelli della gioventù di Gianfranco cautela nella politica e nella vita. Il sogno di Fini era quello allora di portare il partito in Europa e al governo passando alla storia come il leaders moderato del terzo Millennio senza Fiamma (nel simbolo ) e con una mano tesa agli ebrei.

Splatter, doppi e tripli finali, uomini neri hanno accompagnato l’esordio di questo cantante rock nella settima arte, salvo poi spegnersi, diventando fiacco e poco brioso nella propria cattiveria. Si è, insomma, uniformato al resto del magma cinematografico horror americano, mettendo a servizio di Hollywood (e dei teenagers primi fruitori di questo genere?) la sua buona regia e un’accurata (quasi maniacale) importanza per la colonna sonora, rischiando però che l’unico sopravvento che giunga allo spettatore, sia quello della noia. Oltretutto, per vili fini speculari dei produttori americani, è stato scelto come erede di John Carpenter (pur non avendo nulla che lo avvicini a quell’universo così ben delineato) e, a dimostrazione di questo, gli è stata data la possibilità di svelare cosa si nascondeva dietro la maschera di uno dei tre serial killer degli Anni Ottanta fra slasher e horror, Michael Myers (gli altri due sono Freddy Kruger e Jason Voorhees), senza però riuscire appieno a spiegare il motivo di una ferocia, l’angoscia e la violenza dell’ennesimo uomo senza volta che rimangono, ancora oggi e nonostante tutto, il più grande segreto di John Carpenter.

Pagano dazio il segmento delle materie prime ( 1,77% lo stoxx di settore appesantito dal forte calo del greggio), dell’energia ( 1,5%) e delle banche ( 1,48%); si difendono i media e gli alimentari. Così a Parigi in coda al listino c’è la petrolifera Technipfmc ( 2,9%) con Total ( 1,7%); giù anche Axa (2%) mentre si difendono Vivendi (+0,5%) e Pernod Ricard (+0,7%). A Francoforte forti vendite su Deutsche Bank ( 4,4%) sulle indiscrezioni di una possibile crisi di liquidità per il suo primo azionista, la cinese Hna; giù anche Rwe ( 3,6% dopo alcuni report negativi) mentre tengono titoli difensivi come Henkel e Fresenius, entrambi in rialzo dello 0,6%.

Gli occhi le si riempirono di nostalgia e vergogna quando mi narrò la favola di quella eccezionale bambina fotogenica: Liz aveva debuttato con un film della Universal, ma non era stato granché. Sam Marx fu il primo ad accorgersi dei suoi occhi viola. Le disse che aveva talento da vendere e le offrì un contratto con la sua casa di produzione.